Elettrodomestici sostenibili, sono anche quelli meno rumorosi

assistenzaelettrodomesticitaranto_3.jpg

Elettrodomestici sostenibili,  sono anche quelli meno rumorosi

Quando si pensa ad acquistare un elettrodomestico, le prime caratteristiche che si osservano riguardano di certo l’efficienza, il risparmio energetico, il rapporto qualità/prezzo e infine il design. E alla rumorosità, chi ci pensa? Assicurarsi un buon livello di comfort acustico invece è un aspetto fondamentale da compiere  al momento dell’acquisto. Basti pensare al vantaggio di poterli utilizzare anche in fasce orarie serali e notturne, quando il costo dell’energia è ridotto.

Il frigorifero dovrebbe lavorare intorno ai 35-38 decibel. I decibel della lavastoviglie si aggirano attorno ai 33-42 e deve prevedere delle opzioni specifiche per le ore notturne. Per la cappa è bene controllare che il parametro sia tra 50 e 60 decibel, altrimenti è troppo rumoroso. La lavatrice soprattutto in fase di centrifuga non deve superare i 70 decibel. Infine l’aspirapolvere, il più rumoroso deve funzionare al massimo entro i 72 decibel.

Articolo offerto da SceltaMigliore.it, il portale di recensioni ed analisi su elettrodomestici. Dai un’occhiata agli ultimi elettrodomestici recensiti: